TRATTARE IL DISAGIO PSICOLOGICO

“La nostra gloria più grande non sta nel non cadere mai, ma nel risollevarci sempre dopo una caduta”

Confucio

L’etimologia del termine “psicologia” trae origine dal greco psyché e significa “anima” mentre logos va tradotto come “ragione”, “discorso”. Ed è proprio il ragionamento, la riflessione sull’animo e sul comportamento umano che costituisce il cuore delle scienze psicologiche. Per cui la psicologia è la disciplina che si occupa di studiare il comportamento delle persone, i loro processi mentali e gli aspetti interiori dell’individuo, sia consci che inconsci. Se la psicologia è lo studio dell’anima e dei suoi processi, la psicoterapia si riferisce alla cura dell’anima e quindi al trattamento del disagio psichico di bambini e adulti utilizzando metodi differenti a seconda dell’orientamento teorico prescelto. Il mio modello teorico è quello psicodinamico che s’interseca talvolta con quello sistemico.

Disagio psicologico

APPROCCIO PSICODINAMICO

La psicoterapia psicodinamica è una psicoterapia ispirata dalla psicoanalisi. Questa forma di psicoterapia si basa su un rapporto interpersonale profondo e autentico tra il paziente e lo psicoterapeuta. È la psicoterapia psicodinamica che consente la mobilitazione attiva dello psichismo. La nostra attività psichica inconscia può ostacolare le nostre capacità intellettive o emotive creando blocchi e inibizioni. Emozioni o fantasie di cui non siamo consapevoli emergono senza che ce ne rendiamo conto e a volte in maniera irruenta. Ci impediscono di stare bene nelle nostre relazioni. Causano ansie e blocchi nella nostra vita personale, famigliare, professionale e alla fine possono portare al fallimento.
Come funziona la terapia psicodinamica?
Attraverso la relazione terapeutica accogliente, contenitiva, non giudicante, il clinico aiuta il paziente a prendere coscienza di questi processi psichici inconsci. Attirando la sua attenzione su una parola, un giro di parole, un’espressione, una contraddizione, il terapeuta lo aiuta a interpretare le tue stesse parole per permettergli di tornare a un’emozione, a un pensiero, a una fantasia nascosta nel suo mondo interiore. La psicoterapia aiuta a stabilire connessioni tra le parti di sé che rimangono sconosciute. Diventarne consapevoli, comprenderle è importante perché ci permette di accettare anche le ambivalenze dentro di noi, perché se non impariamo ad accettarle non possiamo stare bene. Questa consapevolezza induce profonde trasformazioni psichiche, promuove la risoluzione dei conflitti interni e allevia la sofferenza psichica.

APPROCCIO SISTEMICO

L’approccio sistemico enfatizza il tipo di interazione che esiste tra una persona e chi la circonda (famiglia, amici, colleghi di lavoro, ecc.) Per risolvere problemi personali e di relazione. Quando la comunicazione all’interno della famiglia viene interrotta, possono sorgere problemi in uno o più dei suoi membri. La terapia familiare sistemica si concentra sulle relazioni e sui modelli di comunicazione, senza sensi di colpa, al fine di ridurre la sofferenza e aiutare la famiglia a superare lo stato di crisi che sta attraversando, per raggiungere un nuovo equilibrio.

REFERENTE

Barbara De Marchi Psicologa

Barbara De Marchi

Chi sono

DI COSA MI OCCUPO

Bambini

Maggiori informazioni

Adolescenti

Maggiori informazioni

Giovani adulti

Maggiori informazioni

Adulti

Maggiori informazioni

Coppia

Maggiori informazioni

Sostegno alla genitorialità

Maggiori informazioni

Psicologia giuridico-forense

Maggiori informazioni

STRUMENTI

Sostegno psicologico

Maggiori informazioni

Psicoterapia individuale

Maggiori informazioni

Psicoterapia di gruppo

Maggiori informazioni

Psicodramma

Maggiori informazioni

EMDR

Maggiori informazioni

Gioco

Maggiori informazioni

Consultazione genitori e figli

Maggiori informazioni

Sandbox

Maggiori informazioni

Consultazione on-line

Maggiori informazioni